FAQs2021-01-13T09:48:47+01:00
Da cosa è composto un impianto di Allarme?2021-01-13T09:53:19+01:00

L’impianto di Allarme è composto da una centrale e da diverse periferiche. A seconda della grandezza e dalla struttura dell’immobile da proteggere i componenti possono variare. Esistono molti prodotti ma solo un professionista sa quale scegliere per ottenere una protezione sicura al 100%, ricorda: ogni impianto va “cucito su misura”.

Che cos’è un impianto di Videosorveglianza?2021-01-22T16:46:23+01:00

Un impianto di videosorveglianza è un sistema di sicurezza che ha il compito di riprendere sorvegliare e fornire filmati e immagini della proprietà protetta.

Qual è la differenza tra un impianto con i cavi e uno via radio?2021-01-13T09:55:44+01:00

In termini di risultato non c’è nessuna differenza tra un impianto di allarme via cavi e uno via radio. In ogni caso bisogna utilizzare prodotti affidabili e di qualità. Nel caso esista una predisposizione per l’installazione di un impianto di allarme tendenzialmente è opportuno utilizzare periferiche via cavo. Nel caso invece non esista una predisposizione la scelta cadrà sulla tecnologia radio. In questo caso è fondamentale utilizzare prodotti certificati ed ad elevata tecnologia (es.rolling code).

Posso collegare le telecamere al mio impianto di Allarme?2021-01-12T12:00:50+01:00

Certo, le telecamere si possono collegare al tuo impianto di Allarme. I nostri impianto di Allarme possono diventare impianti di videollarme grazie alla loro elevata tecnologia basata su cloud. Potrai quindi:

  • controllare in qualsiasi momento cosa sta accadendo nella tua propria casa o azienda ;
  • avere dieci fotogrammi dell’evento di allarme in tempo reale direttamente sullo smartphone.

Clicca qui e visualizza il video

Posso gestire il mio impianto di allarme da Smartphone?2021-01-14T14:35:12+01:00

Certo, è possibile gestire il proprio impianto di allarme da smartphone. Al giorno d’oggi tutti gli impianti di allarme hanno una semplice applicazione per controllare e gestire a distanza. Nel nostro caso l’intero impianto è dotato di tecnologia Cloud-based che consente di poterlo gestire tramite un’app (stabile, aggiornata, facile e sicura clicca qui) dedicata oppure semplicemente dal browser di qualsiasi PC.

Posso proteggere il mio balcone o il mio giardino?2021-01-13T10:00:15+01:00

Si, è possibile proteggere il balcone, terrazzo o giardino. Si tratta della cosiddetta protezione perimetrale esterna. Per ottenere una protezione efficacie e il più possibile immune da falsi allarme è sempre necessaria una accurata progettazione, infatti, non tutti i sensori sono uguali. Quando si parla di protezioni esterne è necessario che l’impianto di allarme sia “cucito su misura”.

Dovrò pagare un canone mensile?2021-01-13T10:07:11+01:00

No, non dovrai pagare un canone mensile. Tutti i nostri impianti, una volta acquistati, diventano di proprietà. Sono impianti omologati e certificati; quindi detraibili fiscalmente del 50%.

Esistono delle detrazioni, bonus, benefici fiscali per gli impianti di allarme?2021-01-13T10:08:25+01:00

Si, esiste una specifica detrazione fiscale che consente di detrare il 50% della spesa sostenuta a patto che l’impianto sia di nuova realizzazione. Saremo noi a darti tutte le spiegazioni.

Per quanto tempo è in garanzia l’impianto di allarme?2021-01-13T15:59:48+01:00

Di norma i componenti dell’impianto di Allarme godono della garanzia di legge di 24 mesi per i privati e 12 mesi per le aziende. Nel nostro caso estendiamo la copertura della garanzia anche sulla parte dei servizi offerti e sulla manodopera. Nei primi 12 mesi offriamo la teleassistenza “DeltaLab” , un numero di reperibilità tecnica H24 e la gratuità di eventuali interventi tecnici.

Chi riceve le notifiche di allarme?2021-01-13T10:33:22+01:00

Gli impianti di allarme, realizzati da noi, sono omologati e certificati quindi collegabili gratuitamente alle Forze dell’Ordine che riceveranno le notifiche di allarme. Allo stesso tempo potranno essere abbinati diversi numeri di telefono, i quali riceveranno notifiche di allarme direttamente sullo smartphone. Si evitano così abbonamenti mensili per collegarsi a centrali di controllo.

In caso di malfunzionamenti a chi posso rivolgermi?2021-01-12T12:38:51+01:00

In caso di malfunzionamenti sull’impianto di allarme siamo sempre disponibili per risolvere qualsiasi problema. I nostri impianti sono collegati, attraverso la tecnologia cloud, al nostro laboratorio “DeltaLab” per la ricezioni degli eventi tecnici. In caso di emergenza è possibile organizzare interventi di teleassistenza in collegamento remoto.

Che cos’è un impianto Antincendio/ Rivelazione Fumi?2021-01-22T16:59:51+01:00

L’impianto Antincendio di Rivelazione Fumi è un sistema di sicurezza che avverte le persone presenti dentro la struttura (facendo suonare le sirene) in caso di un principio di incendio. L’impianto è sempre attivo anche nelle ore in cui non c’è la presenza di persone (es. la notte) avvisando attraverso una chiamata telefonica.

Da cosa è composto un impianto Antincendio di Rivelazione Fumi?2021-01-22T16:55:00+01:00

Un impianto Antincendio di rivelazione fumi è composto da una centrale e diverse periferiche. La centrale rappresenta il “cervello” del sistema mentre i sensori sono tanti piccoli “nasi”. In caso di incendio, questi piccoli sensori, allarmano la centrale che fa scattare le sirene.

Da cosa è composto un impianto di videosorveglianza?2021-01-22T17:28:02+01:00

Un impianto di videosorveglianza è composto da un NVR che rappresenta il “cervello” del sistema e da telecamere che rappresentano gli “occhi”.

Qual è la differenza tra un impianto con i cavi e uno wi-fi?2021-01-22T17:17:30+01:00

Nella videosorveglianza gli impianto affidabili sicuri e di qualità necessitano di un cablaggio ovvero il collegamento attraverso un cavo tra nvr e le telecamere. Il collegamento senza fili wi-fi nella maggior parte dei casi non è consigliabile poiché poco stabile e affidabile

Posso gestire il mio impianto di videosorveglianza da Smartphone?2021-01-22T17:49:58+01:00

Certo, è possibile gestire il proprio impianto di videosorveglianza da smartphone. Al giorno d’oggi tutti gli impianti hanno una semplice applicazione per controllare e gestire a distanza. Nel nostro caso l’intero impianto è dotato di tecnologia avanzata che consente di poterlo gestire tramite un’applicazione dedicata oppure semplicemente dal browser di qualsiasi PC.

Dovrò pagare un canone mensile?2021-01-25T16:10:18+01:00

No, non dovrai pagare un canone mensile. Tutti i nostri impianti, una volta acquistati, diventano di proprietà. Sono impianti omologati e certificati; quindi detraibili fiscalmente.

Per quanto tempo è in garanzia l’impianto di allarme?2021-01-25T16:11:29+01:00

Di norma i componenti dell’impianto di Allarme godono della garanzia di legge di 24 mesi per i privati e 12 mesi per le aziende. Nel nostro caso estendiamo la copertura della garanzia anche sulla parte dei servizi offerti e sulla manodopera. Nei primi 12 mesi offriamo la teleassistenza “DeltaLab” , un numero di reperibilità tecnica H24 e la gratuità di eventuali interventi tecnici.

Che cos’ è una wallbox/colonnina elettrica e a cosa serve?2021-01-25T17:58:24+01:00

La wallbox/colonnina elettrica è un dispositivo che prende la corrente dal contatore di casa e la trasmette, tramite cavo, all’auto elettrica. A differenza di una normale presa schuko, però, una wallbox trasmette in sicurezza potenze ben più alte e quindi l’auto elettrica si carica più velocemente.

In quanto tempo la wallbox/colonnina elettrica ricarica l’auto elettrica?2021-01-26T16:03:57+01:00

Non esiste un tempo prestabilito ma per ridurre al minimo i tempi di ricarica, bisogna trovare l’accoppiata giusta tra wallbox ed auto elettrica. Una wallbox/colonnina elettrica che accetta potenze di ricarica più alte farà il pieno in un tempo minore rispetto ad uno che accetta potenze più basse.

Per installare una colonnina bisogna aumentare la potenza del contatore?2021-01-26T16:45:52+01:00

Per installare una wallbox/colonnina elettrica, di potenza superiore ai 3 kW, è necessario richiedere al vostro fornitore dell’elettricità un aumento della potenza del contatore.

È inutile installare una wallbox da 7,4 kW se il contatore non eroga più di 3,3 kW.

Torna in cima