fbpx

Telecamere

Fondo per Strutture Sanitarie, Strutture per l’Infanzia e Case di Riposo

Finalmente dopo anni di controversie il 17 giugno 2019 sulla Gazzetta Ufficiale n°140 è stata pubblicata la Legge N°55/2019, la quale prevede un fondo per l'installazione di Sistemi di Videosorveglianza a tutela di: minori, anziani, disabili. La legge istituisce due fondi destinati all'installazione di videocamere per la sorveglianza presso le strutture che offrono servizi educativi a minori, scuole d’infanzia statali e paritarie nonché per le  strutture socio-sanitarie e socio-assistenziali. Ciascun fondo conta su una dotazione di 5 milioni di euro per 2019 e 15 milioni di euro per ognuno degli anni dal 2020 al 2024. Un provvedimento normativo ad hoc, ed un regolamento a seguire da parte del Garante Privacy, definiranno al più presto vincoli, tempi e procedure attuative. 3 ragioni per usufruire subito del fondo: arrivare prima offre benefici di immagine ed economici. + Sicurezza Il video-controllo rappresenta un forte elemento di dissuasione dal commettere azioni violente o lesive verso le persone ospitate. L’efficacia deterrente della Videosorveglianza è statisticamente provata: dove esiste, diminuiscono i fatti illeciti. + Trasparenza I familiari e le persone care agli ospiti si sentono rassicurati dalla Videosorveglianza, è così più facile conquistare e conservare il rapporto di fiducia. Se necessario, è possibile togliersi ogni dubbio su quanto accaduto, con prova certa e inconfutabile. - Rischi La presenza di un sistema di Videosorveglianza tutela il personale lavorante da qualsiasi accusa fraudolenta o infondata. La pubblicità negativa creata da un comportamento illecito, anche se isolato, mina gravemente la credibilità conquistata in anni di attento lavoro: ne consegue un ingente danno economico e di immagine. Noi, Delta Sicurezza siamo a disposizione per organizzare un audit gratuito presso la Vostra struttura, finalizzato ad informarVi sulla norma e sulle procedure attuative, così da: valutare le criticità tecniche predisporre un Progetto/Preventivo realizzare l’impianto come richiesto dalla Legge, usufruendo del fondo messo a disposizione dallo Stato. Contattaci

2019-07-01T17:01:52+02:00Luglio 1st, 2019|News|0 Comments

Telecamera alta definizione viaggia sul vecchio cavo coassiale

È possibile aggiornare il vecchio impianto di videosorveglianza con telecamere ad alta risoluzione senza cambiare i cavi? Questa è una delle domande che ci viene più volte posta e la nostra risposta è sempre la stessa: Assolutamente sì, questo è realtà grazie alle telecamere AHD. Con il diffondersi della tecnologia di VIDEOALLARME AHD i vecchi sistemi analogici in linee sono andati in pensione. Le nuove telecamere AHD, abbinati a Videoregistratori appositi, offrono prestazioni ad altissima risoluzione avvicinandosi molto alle telecamere IP digitali, con la differenza che la tecnologia analogica e compatibile con ogni cablaggio già esistente. La telecamera IP richiede configurazioni in locale cosa che non è necessaria sulla telecamera AHD, infatti, basta installarla e sarà subito funzionante. Inoltre, grazie a questa tecnologia è possibile visionare le immagini delle telecamere in Real time da remoto tramite App. Per maggiori informazioni compila il FORM e sarai ricontattato.

2019-05-24T09:43:15+02:00Maggio 2nd, 2019|News|0 Comments

FAI IL “TAGLIANDO” AL TUO IMPIANTO DI ALLARME

La manutenzione al tuo impianto di allarme/videoallarme è essenziale! La manutenzione ordinaria al tuo impianto di allarme si configura come un servizio fondamentale e indispensabile. Consiste nel controllo e nella verifica del corretto funzionamento di tutti i dispositivi del sistema, garantendo così il miglior livello prestazionale, il prolungamento della vita dell’impianto e il mantenimento del suo valore. Durante il controllo tecnico di manutenzione ordinaria preventiva vengono effettuate tutte le attività di verifica dell’impianto di specie. Vengono controllate: tutte le apparecchiature di controllo, i terminali di allarme, le periferiche di rivelazione e si testa con prove reali di funzionamento la piena funzionalità del sistema, aggiornamento del software all'ultima release disponibile, evitando così per quanto possibile la rapidità obsolescenza del prodotto. Noi di Delta Sicurezza offriamo un servizio di assistenza 24 ore su 24 per l’intero arco dell’anno. Il cliente può contattare direttamente il nostro personale addetto, il quale provvederà a gestire la richiesta di supporto:   Assistenza Tramite Mail, Telefono  Il cliente può contattarci tramite mail, lasciando il proprio numero di telefono in modo da essere ricontattato nell’arco delle 24 ore da un nostro tecnico specializzato. Email: servizioclienti@deltasicurezza.it       - Numero telefonico 0293182571   Assistenza On Site Quando la nostra assistenza di primo livello (telefonica o telematica) non è sufficiente a risolvere il problema, Delta Sicurezza manda direttamente il personale tecnico preposto sul sito, con una dotazione ricambi normalmente in grado di risolvere il problema seduta stante.   La velocità e l’efficienza del nostro intervento sul posto sono per il nostro cliente la primaria fonte di tranquillità: con Delta Sicurezza in qualsiasi giorno dell’anno, anche nel mese di agosto o durante le festività natalizie, il nostro cliente e il suo impianto sono sempre al sicuro. PRENOTA IL SOPRALLUOGO GRATUITO E UNA CONSULENZA SULLA SICUREZZA DELLA TUA CASA O DELLA TUA AZIENDA. Compila il form cliccando qui e sarai ricontattato !

2019-04-16T12:28:22+02:00Aprile 16th, 2019|News|0 Comments

Il Videoallarme a portata di mano

TELECAMERE RISCO VUPOINT Delta Sicurezza presenta VUpoint, una rivoluzionaria soluzione per la verifica video live che integra perfettamente Telecamere IP con i sistemi di allarme RISCO. Grazie all'utilizzo del Cloud RISCO, VUpoint offre la possibilità di visualizzare in tempo reale, che cosa succede al momento dell'allarme. E' anche possibile controllare e gestire in maniera semplice e intuitiva il sistema di videoallarme attraverso l’app per smartphone iRISCO. I principali vantaggi di VUpoint Capacità di monitoraggio illimitata in qualsiasi momento e da qualsiasi luogo, Visualizzazione di qualsiasi evento: Allarme, Guasto, Panico, Disinserimento, Numero illimitato di telecamere IP installabili per aumentare la sicurezza. Per maggiori informazioni CONTATTACI

2019-03-28T16:40:53+02:00Marzo 26th, 2019|News|0 Comments

Il tuo nuovo impianto di videoallarme a NOLEGGIO.

DELTA SICUREZZA ti propone le ultime tecnologie beneficiando dei vantaggi della LOCAZIONE OPERATIVA!  Delta Sicurezza Elettronica in collaborazione con GRENKE ti offre l'opportunità di noleggiare, anziché acquistare, il tuo nuovo impianto di videosorveglianza, videoallarme, controllo accessi, antincendio! I VANTAGGI DELLA LOCAZIONE OPERATIVA/NOLEGGIO: La locazione operativa è una formula di pagamento che permette di pagare i beni con una rata mensile o trimestrale con durata da 12 a 60 mesi. Alla fine del periodo si può decidere di riscattare il bene all’1% del valore totale, oppure restituirlo e iniziare un nuovo noleggio. I vantaggi della locazione operativa sono molteplici: Risparmio di capitale proprio: con la locazione operativa l’Azienda ottiene il bene che serve per la propria attività senza impegnare capitale e senza appesantimenti di immobilizzazioni nello stato patrimoniale. Miglioramento della situazione finanziaria: la locazione operativa non rappresenta un debito per l’azienda ma solo un canone in conto economico. Flessibilità: la locazione operativa non ha durate minime. A fine locazione sono possibili più opzioni (rinnovo, restituzione, prosecuzione, acquisto del bene usato). Efficienza fiscale: la locazione operativa è deducibile integralmente sia a fini IRES che a fini IRAP senza limitazioni di durata minima. Prevedibilità e gestione del budget: la locazione operativa opera con canoni fissi, che non lasciano spazio a sorprese nei costi di gestione pianificata.   https://youtu.be/KVYMFuMYsnA   APPROFONDISCI E SCOPRI I NUOVI STRUMENTI DI PROTEZIONE PER LA TUA AZIENDA! CONTATTACI AL NUMERO 02 93 18 25 71   

2019-03-07T15:33:43+02:00Marzo 7th, 2019|News|0 Comments

Rateizza il tuo impianto di videoallarme

Un sistema di videoallarme professionale Milano è una delle grandi città italiane al top della classifica dei furti in appartamento, un fenomeno purtroppo cresciuto in modo costante nell'ultima decade. L'ONSCI, ovvero l'Osservatorio Nazionale per la Sicurezza dei Cittadini Italiani, stima una crescita dei furti registrati nel Bel Paese negli ultimi dieci anni del 170%.  Secondo la relazione della Procura Generale, dal luglio del 2017 allo stesso mese del 2018, nell'intero distretto milanese le denunce sono aumentate in modo stratosferico. In termini assoluti, sono passate dalle oltre settemila tra il 2016 e il 2017 alle oltre 19mila del periodo 2018-2019. In media, più di 52 appartamenti svaligiati ogni giorno. E il boom riguarda l'intero comparto furti - inclusi anche negozi, aziende, auto e persone - e segna un preoccupante aumento complessivo del 50%, per un totale di denunce che supera l'impressionante numero di 70mila. Una delle soluzioni più optate per proteggere sé e la propria famiglia dai malintenzionati è proprio il videoallarme, oggi sempre più sofisticato e connesso H24 in cloud. Il sistema VUpoint consente la visualizzazione di immagini dal vivo su richiesta di ogni telecamera IP installata nel sistema. Le immagini vengono visionate direttamente utilizzando la APP iRISCO compatibile con gli smartphone Android e IOS più diffusi, o tramite l’applicazione web. Con una semplice telecamera IP, è ora possibile controllare il ritorno dei bambini da scuola, o visionare eventuali falsi allarmi in ufficio in modo facile e intuitivo. Da oggi Delta Sicurezza Elettronica in collaborazione con  FINDOMESTIC ti permette di avere un sistema di videoallarme con un finanziamento a tasso zero fino a 30 mesi. Grazie ad una comoda rata, non dovrai più rinunciare alle vacanze estive, alle cene fuori con la tua famiglia, alla playstation o a quel abito che desideravi da tempo. Calcola il tuo preventivo

2019-03-28T09:42:55+02:00Febbraio 12th, 2019|News|0 Comments

Come proteggere la casa durante le vacanze

Come proteggere la casa durante le vacanze  Siamo ormai a ridosso delle vacanze estive, i più fortunati hanno già potuto godere di qualche giornata al mare, ma per tutti si avvicina il momento delle grandi partenze. Ecco le 5 cose da fare per proteggere la casa durante le vacanze: Installare un antifurto. Ce ne sono di tutti i tipi: da interno o da esterno, perimetrali o volumetrici, collegabili alle forze dell’ordine o ai sistemi privati di vigilanza. L’ideale è rivolgersi ai professionisti del settore che progettano sistemi ad hoc per ogni tipologia di abitazione e per ogni esigenza. Ancora meglio, se possibile, un sistema integrato di allarme e telecamere. I sistemi più all'avanguardia permettono poi il controllo da remoto, tramite smartphone, di qualsiasi aspetto dell’impianto: dalla possibilità di programmare l’inserimento automatico dell’allarme, al controllo in tempo reale attraverso le telecamere. Affidarsi ai vicini. Coltivare dei buoni rapporti di vicinato, oltre a migliorare la vita di tutti i giorni, può tornare utile quando si programmano le vacanze. Possiamo chiedere ai nostri vicini di controllare rumori o movimenti insoliti, nonché di ritirare la posta, riposizionare lo zerbino avanti alla porta, annaffiare le piante e, in generale, tenere sotto controllo la situazione. Non dimentichiamoci di offrire il medesimo servizio ai nostri vicini quando saranno loro a partire! Limitare l’uso dei social. Negli ultimi anni la tendenza a condividere qualsiasi informazione o esperienza si è diffusa in maniera esponenziale, fino a diventare un’azione quasi automatica e incontrollabile. Niente di più sbagliato. Per proteggere al meglio la casa quando andiamo in vacanza, prendiamo l’abitudine di condividere le foto e i ricordi delle esperienze estive solo al nostro ritorno, evitando così di informare l’intero pubblico del web di quando la nostra casa sarà libera e incustodita. Simulare la nostra presenza. Un aspetto fondamentale da tenere in considerazione è quello di simulare la presenza regolare di qualcuno in casa. A questo scopo esistono numerosi sistemi di domotica, progettati per simulare il comportamento umano: timer che regolano l’accensione e lo spegnimento delle luci, l’abbassamento delle tapparelle o simulano l’utilizzo di dispositivi quali televisione o radio. Inoltre, [...]

2018-07-25T14:52:27+02:00Luglio 25th, 2018|Casa Sicura, Senza categoria|0 Comments

Furto a casa del sindaco Sala: arrestata la suocera di una delle ladre

Furto a casa del sindaco Sala: arrestata la suocera di una delle ladre Il furto  Risale al weekend del 26-27 maggio la notizia del furto in casa del primo cittadino di Milano, Giuseppe Sala. L’appartamento del Sindaco era stato svaligiato da tre giovani: Gina Beltrami, 19enne nata in Germania e residente a Varese, la coetanea Claudia Riesteviski, e una minorenne, che avevano prelevato, tra le altre cose, un Rolex d'epoca. Due delle tre donne erano state rilasciate a poche ore dal fermo: per Gina Beltrami è stato disposto dal giudice l’obbligo di dimora e di firma, ma non il fermo in carcere, perché madre di una bambina di soli 7 mesi. La più giovane delle tre, invece, è stata rilasciata in quanto tredicenne, non imputabile, e affidata a una comunità. L'arresto della complice  Nella giornata di venerdì 13 luglio è stata arrestata Saveta G, 70 anni, suocera di una delle tre ladre, per reati contro il patrimonio. La Polizia ha provveduto all'arresto della signora presso la villetta di Bollate che le tre ladre avevano trasformato in una sorta di bazar della ricettazione. I poliziotti, che da tempo stanno ricostruendo i pezzi di una collezione di oggetti rubati, erano tornati sul posto per la consegna di alcuni documenti, quando si sono imbattuti nella complice. Immediatamente è scattato l’arresto. I commenti del primo cittadino  All'epoca dei fatti, il Sindaco Sala aveva ammesso di non aver inserito l’antifurto della sua abitazione, per la fretta di partire per il weekend in Liguria. “Quando succede ti dici: sono stato un po' pirla, perché nella fretta di prendere il treno per andare in Liguria nel week-end non ho messo l'antifurto. Purtroppo, come vedete, capita anche a me” il commento del sindaco, che ne approfitta per un consiglio ai cittadini “Quindi chi ha l'antifurto lo utilizzi. Anche con la questura concordiamo che bisogna fare tutto il possibile per ridurre i furti in casa”. Un consiglio molto valido, quello del primo cittadino, che sicuramente non dimenticheremo di mettere in pratica. Scopri tutte le soluzioni per proteggere la tua casa! [...]

2018-11-06T15:26:11+02:00Luglio 20th, 2018|News, Senza categoria|0 Comments

Sicurezza nei condomini: la videosorveglianza è fondamentale

Sicurezza nei condomini: la videosorveglianza è fondamentale Le parti comuni dei condomini, soprattutto se isolate o poco frequentate sono le zone più a rischio. Parcheggi, androni e cortili sono le zone dove si verifica il maggior numero di aggressioni, complice quella sensazione di familiarità che spinge ad abbassare la soglia di attenzione e vigilanza. La cronaca: L'ultimo caso a Milano L’ultimo caso di cronaca, a Milano, ne è la conferma. Un uomo di 79 anni è stato aggredito e rapinato di fronte al portone di casa, in Via Valtorta, da un giovane straniero. Si è trattato dell’ultimo di una serie di episodi analoghi verificatisi di recente nella zona. Per fortuna la telecamera di sicurezza, localizzata all’interno dello stabile, ha ripreso tutta la scena attraverso la porta a vetri, permettendo agli inquirenti di ricostruire l’accaduto e identificare il responsabile. L’identificazione è stata possibile grazie alla qualità delle immagini, che ha permesso di visualizzare con chiarezza il tatuaggio sul braccio del giovane. Inoltre, le immagini saranno messe in relazione con le numerose denunce pervenute di recente alle Forze dell’Ordine, che hanno registrato un’impennata di episodi nella zona nel periodo appena precedente. Le telecamere come deterrente Oltre alla funzione identificativa svolta a posteriori, la presenza di telecamere, se ben visibili e opportunamente segnalate, permette di svolgere una forte azione deterrente, scoraggiando i malintenzionati dall'agire. Ecco perché risulta fondamentale la protezione soprattutto del perimetro esterno, accompagnata da una segnaletica chiara e ben visibile. Grazie al sistema di detrazioni fiscali erogate per l’anno 2018, inoltre, è possibile recuperare il 50% della spesa sostenuta. I condòmini potranno in questo modo ottenere una protezione efficacie e duratura, con una spesa limitata. SCOPRI TUTTE LE SOLUZIONI PER IL CONDOMINIO

2018-11-06T15:55:59+02:00Luglio 2nd, 2018|News, Senza categoria|0 Comments

I NEBBIOGENI A CHIETI METTONO IN FUGA I LADRI – GIUGNO 2018

I NEBBIOGENI A CHIETI METTONO IN FUGA I LADRI Nella notte tra sabato 24 e domenica 25 giugno a Megalò, Chieti, cinque ladri intenti a derubare una gioielleria sono stati messi in fuga dai nebbiogeni. I malviventi dal volto coperto, come mostra il video delle telecamere di videosorveglianza, sono riusciti ad entrare senza troppe difficoltà, forzando la saracinesca del negozio. Improvvisamente, poco dopo aver iniziato a portare via gioielli, sono stati sorpresi da una fitta coltre di nebbia, che li ha costretti al ritiro, abbandonando la refurtiva. […]

2018-11-06T15:56:37+02:00Giugno 25th, 2018|Negozio Sicuro, News|0 Comments
Call Now Button